Una storia che cresce

Una storia in sintonia con il respiro della natura, dove testo e immagini si arricchiscono reciprocamente, scorrono con ricca complicità, lasciando tracce indelebili con un candore che assurge a poesia. Un testo che non dimostra i suoi 70 anni ma vive una modernità duratura grazie alla semplicità della storia che narra, alle domande che pone, alle risposte che dona. Le immagini delicate della Oxembury si adeguano in modo spettacolare al nitore intrinseco del testo creando una genuina meraviglia ed una immediata complicità con il lettore. Una storia che narra la vita di un bambino e degli animali della fattoria in cui abita, in un continuo confronto e raffronto con la natura durante il mutare delle stagioni, con le trasformazioni che il tempo attua sulle cose che ci circondano. Un bimbo che cresce sereno sotto lo sguardo affettuoso e discreto della mamma, alternando i giochi ai piccoli doveri per la fattoria in un percorso inconsapevole di ricca e graduale maturazione.
Il piccolo vede il mondo cambiare intorno a lui ma non si accorge del proprio mutare. “Ma io, sto crescendo?” è la domanda che spesso rivolge alla mamma e non bastano le sua calme rassicurazioni; lui vuole assolutamente diventare grande ma si vede sempre uguale! Finché… arrivati i primi freddi giorni autunnali ed indossati i suoi caldi, vecchi vestiti… che splendida sorpresa : sono diventati piccooooliiiii! Evviva, una notizia strabiliante da condividere gioiosamente con tutti gli amici della fattoria: “Sto crescendo anch’io!”

Gabì

UNA STORIA CHE CRESCE
di Ruth Krass e Helen Oxembury
Il Castoro
dai 2 anni

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...