Si può esser giovani almeno due volte!

Si può esser giovani almeno due volte!2 ottobre, festa dei nonni. A loro in particolare è dedicato questo delizioso libro illustrato di Quentin Blake, che i più affezionati lettori ricorderanno come il principale illustratore di Roald Dahl. In questo piccolo albo illustrato Blake ci regala alcune delle sue tavole più lievi, nelle quali interpreta con affetto la difficile arte dell’invecchiare con semplicità e saggezza. Tavole di sole immagini, che si susseguono su sfondo bianco, suddivise in brevi capitoli: i momenti conviviali, le ore di “otium” intelligente e creativo, il piacere della buona musica, la consegna della ricchezza degli anni trascorsi alle generazioni dei più giovani. Istantanee di vita, che ritraggono nonni e nonne sorridenti tra rughe conquistate nel tempo e capelli – quando ci sono! – innevati e soffici. Blake sa bene come gli anni che avanzano spesso non siano poi così spensierati e per questo sceglie di sottolineare quella particolare leggerezza di spirito che stempera, a volte superandoli, gli acciacchi di una corpo non più giovane. Sono nonni che leggono, chiacchierano e si fanno compagnia comodamente seduti sui rami degli alberi o circondati da foglioline verdi e da questo privilegiato punto di vista si rivolgono ai figli di un tempo e ai nipotini di adesso. Come non essere conquistati dalla serenità che trasmettono e dal desiderio di assomigliare loro – almeno un po’ – in futuro?!

SI PUÒ ESSER GIOVANI ALMENO DUE VOLTE!
di Quentin Blake
Sonda

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...